Quale periodo migliore per un trekking nel Parco della Giara che la Primavera, tra fioricoloriprofumi inebrianti e – speriamo – puledrini? Uno dei luoghi più belli e particolari della Sardegna e unico posto in Europa in cui vivano ancora cavalli selvaggi.
Inizieremo il trekking dal versante di Gesturi, percorreremo strade e sentieri in compagnia di una guida ambientale esperta del Parco, ci inoltreremo all’interno dell’altopiano attraversando un habitat unico composto da 3 tipi di bosco diversi (sugheraleccio e roverella) e da un’infinità di piante tipiche, usate anche dalla medicina popolare; osserveremo i caratteristici paulis (i “laghetti” ai quali si abbeverano i cavallini) – tra cui Pauli Majori, il più grande dell’altopiano – e le prime fioriture della stagione – probabilmente anche orchidee selvatiche – raggiungendo il punto più alto della Giara, Monte Zepparedda. Non solo natura, ma anche testimonianze archeologiche e interessanti insediamenti pastorali utilizzati sino a pochi anni fa. Durante l’escursione si potranno osservare i Cavallini della Giara nel loro ambiente naturale e con un po’ di fortuna i primi puledrini dell’anno.
Il trekking terminerà nel Centro Visite del Parco vicino al parcheggio del versante di Tuili (dove il pullman si sarà nel frattempo spostato), in cui è presente l’area picnic per la pausa pranzo al sacco.
Nel pomeriggio si potrà scegliere se scendere in bus al paese di Tuili o proseguire il trekking, attraversando straordinari paesaggi tipici della Marmilla con panorami mozzafiato, costeggiando mandorli e olivi secolari, e una volta a Tuili potremo visitare il centro storico e la chiesa di San Pietro, che custodisce diverse opera d’arte tra le quali il Retablo del Maestro di Castelsardo, considerato il capolavoro della pittura sarda del ‘500.

CARATTERISTICHE
Trekking medio/facile nella prima parte, dislivelli praticamente nulli, ma considerando la lunghezza e il passo da sostenere, adatto a persone abituate a camminare.
Lunghezza percorso della mattina circa 10km, tempo stimato 3h30.
Lunghezza percorso facoltativo del pomeriggio, circa 5km, tempo stimato 1h.
Abbigliamento: necessarie scarpe da trekking (potremmo ancora trovare aree con fango), pantaloni lungi e abiti comodi; consigliamo di vestirsi a strati.
Consigliamo inoltre di organizzarsi con 2 zaini: uno col pranzo che resterà in pullman e lo ritroveremo nell’area picnic e uno per il trekking con acqua e snack (frutta secca, frutta, ecc.).

PROGRAMMA
– partenza domenica 8 marzo da Cagliari (piazza dei Centomila, parcheggi ex Hotel Mediterraneo) h8.30
– rientro a Cagliari previsto per le h19.30 circa
Possibili fermate speciali: CORTE DEL SOLE, MONASTIR, SERRENTI (come funziona?)
Possibili partenze anche da Sassari e Porto Torres: per tutti i dettagli (orari, luogo partenza, quote) contattare il 366/4202540 (Gina)

QUOTA
– pullman 20€ fino al 2 marzo (dopo 25€) – Scopri le quote rimborsabili
– guida 12€ (pagamento direttamente il giorno della gita)
Sciogli i dubbi, evita di pagare di più all’ultimo momento!

Segui il gruppo e l’evento su Facebook per eventuali aggiornamenti
Raccomandazioni prepartenza generali
Domande frequenti (FAQ)
Scopri le promo

PRENOTA ORA

INFO (anche WhatsApp)
328/9053599 Nicola – 347/2594854 Enrico
ajoinpullmana@gmail.comwww.ajoinpullman.it
Gruppo FBPagina FB
Attività rivolte esclusivamente ai nostri soci, perciò diventa socio!
L’evento è condizionato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti

Termini di cancellazione, Policy generali e Privacy Policy